Omelie 18 marzo 2020

Prima lettura Dt 4,1.5-9 Osserverete le leggi e le metterete in pratica
Salmo responsoriale Sal 147 Celebra il Signore, Gerusalemme

+ Dal Vangelo secondo Matteo 5,17-19
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».
Parola del Signore

8:00 omelia di don Mario
18:30 omelia di don Timothy

1 commento su “Omelie 18 marzo 2020

  1. fernanda arosio Rispondi

    Grazie, don Mario per le tue parole confortanti!
    Grazie Signore di essere con me anche nella solitudine della mia casa: Tu sei qui, Dio della Vicinanza (come Ti ha chiamato stamane papa Francesco). Tu sai cosa è meglio per me e per tutti noi e non ho il coraggio di chiederTi nulla per me che non sia già nel Tuo Disegno. Possano tutti senirTi vicino ed esserTi grati. Grazie, Padre nostro!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.