Coronavirus. Messe e funerali: la Chiesa prepara proposte per la fase 2

Don Ivan Maffeis: «Una delle cose che ci sta più a cuore è il congedo dei defunti». Interlocuzione in corso con il Viminale

La Conferenza Episcopale Italiana vuole riprendere ad «abitare la Chiesa» anche come contributo alla «coesione sociale nel Paese», se pur con modalità diverse dal passato e fino a quando non finisca l’emergenza, la vita ecclesiale. Le modalità sono allo studio ma restano i principi fondamentali, tra cui quello del rispetto delle distanze, della igienizzazione dei locali e dell’uso dei dispositivi di sicurezza (mascherine, guanti, etc) nei casi in cui sia necessario.

I vescovi italiani stanno approfondendo l’interlocuzione con il ministero dell’Interno e si apprestano a completare un documento di proposte entro la fine della settimana.

leggi di più…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.