Domenica del Buon Pastore – Vocazioni

21:00 VEGLIA DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI SU YouTube/pastoralevocazioni (clicca il link)

“Datevi al meglio della vita” (CV 143): Questo il motto della CEI per la 57a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, che si terrà il 2 e 3 maggio 2020 – chiamata anche Domenica del Buon Pastore. Vuoi saperne di più? Clicca qui




Prima lettura At 2,14.36-41 Dio lo ha costituito Signore e Cristo.
Salmo responsoriale Sal 22 Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla.
Seconda lettura 1Pt 2,20-25 Siete tornati al pastore delle vostre anime.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni 10,1-10
In quel tempo, Gesù disse:
«In verità, in verità io vi dico: chi non entra nel recinto delle pecore dalla porta, ma vi sale da un’altra parte, è un ladro e un brigante. Chi invece entra dalla porta, è pastore delle pecore.
Il guardiano gli apre e le pecore ascoltano la sua voce: egli chiama le sue pecore, ciascuna per nome, e le conduce fuori. E quando ha spinto fuori tutte le sue pecore, cammina davanti a esse, e le pecore lo seguono perché conoscono la sua voce. Un estraneo invece non lo seguiranno, ma fuggiranno via da lui, perché non conoscono la voce degli estranei».
Gesù disse loro questa similitudine, ma essi non capirono di che cosa parlava loro.
Allora Gesù disse loro di nuovo: «In verità, in verità io vi dico: io sono la porta delle pecore. Tutti coloro che sono venuti prima di me, sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati. Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvato; entrerà e uscirà e troverà pascolo.
Il ladro non viene se non per rubare, uccidere e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza».
Parola del Signore

18:00 omelia prefestiva di don Timothy
18:30 omelia di don Mario

Canti della Messa delle 18:00

COME TU MI VUOI

Eccomi Signor, vengo a te mio Re
che si compia in me la tua volontà
Eccomi Signor, vengo a te mio Dio
plasma il cuore mio e di te vivrò
Se tu lo vuoi Signore manda me
e il tuo nome annun – ce – rò.

Rit: Come tu mi vuoi io sarò,
dove tu mi vuoi io andrò.
Questa vita io voglio donarla a te
per dar gloria al tuo nome mio Re.
Come tu mi vuoi io sarò,
dove tu mi vuoi io andrò.
Se mi guida il tuo amore paura non ho,
per sempre io sa – rò
come tu mi vuoi.

Eccomi Signor, vengo a te mio Re
che si compia in me la tua volontà
Eccomi Signor, vengo a te mio Dio
plasma il cuore mio e di te vivrò
Tra le tue mani mai più vacillerò
e strumento tuo sarò. Rit.

FINALE Come Tu mi vuoi. Io sa –rò (3v)
Come Tu mi vuoi.

Alleluia: TUTTO IL MONDO DEVE SAPERE

RIT:     Alleluia, alleluia, al –le lu-u ia
Alleluia, alleluia, al –le lu-u ia 

3. Alba di un tempo diverso:
è il mattino dei mattini dell’universo.
Tutto già profuma d’eterno; c’è il Risorto fra noi.
E le sue piaghe e la gloria
sono vive dentro la nostra storia, 
segni di un amore che resta qui per sempre, qui con noi.
Rit.  (2)

ECCO QUEL CHE ABBIAMO

Rit:     Ecco quel che abbiamo nulla ci appartiene ormai
ecco i frutti della terra che tu moltiplicherai
Ecco queste mani puoi usarle se lo vuoi
per dividere nel mondo il pane che tu hai dato a noi.

1.Solo una goccia hai messo fra le mani mie,
solo una goccia che tu ora chiedi a me.
Una goccia che in mano a Te, una pioggia diventerà
e la terra feconderà.           Rit.

2.Le nostre gocce, pioggia fra le mani Tue
saranno linfa di una nuova civiltà
e la terra preparerà la festa del pane che
ogni uomo condividerà.

Rit:     Sulle strade il vento da lontano porterà
il profumo del frumento che tutti avvolgerà
e sarà l’amore che il raccolto spartirà
e il miracolo del pane in terra si ripeterà.

SANTO (Gen Verde)

Santo, santo, santo è il Signore,
Dio dell’universo.
Santo, santo: i cieli e la terra sono pieni della tua gloria.

Osanna nell’alto dei cieli, (osanna nell’alto dei cieli)
osanna nell’alto dei cieli.           Rit.

Benedetto colui che viene nel nome del Signore
Osanna nell’alto dei cieli, (osanna nell’alto dei cieli)
osanna nell’alto dei cieli.     

Santo, santo, sa-a-a-anto.

PACE SIA, PACE A VOI

 “Pace sia, pace a voi”: la tua pace sarà
sulla terra com’è nei cieli.
 “Pace sia, pace a voi”: la tua pace sarà
gioia nei nostri occhi, nei cuori.
 “Pace sia, pace a voi”: la tua pace sarà
luce limpida nei pensieri
 “Pace sia, pace a voi”: la tua pace sarà
una casa per tutti.

 “Pace a voi”: sia il tuo dono visibile;
 “Pace a voi”: la tua eredità;
 “Pace a voi”: come un canto all’unisono,
 che sale dalle nostre città        Rit:

 “Pace a voi”: sia un’impronta nei secoli
 “Pace a voi”: segno d’unità
 “Pace a voi”: sia l’abbraccio tra i popoli
la tua promessa all’umanità.                    Rit:

MARIA TU SEI

Maria tu sei, la vita per me
sei la speranza, la gioia, l’amore, tutto sei.
Maria tu sai quello che vuoi,
sai con che forza d’amore il cielo mi porterà.


Rit: Maria ti do il mio cuore per sempre se vuoi
tu dammi l’amore che non passa mai.
Rimani con me e andiamo nel mondo insieme,
la tua presenza sarà goccia di paradiso per l’umanità.

Maria con te sempre vivrò,
in ogni momento, giocando, cantando ti amerò.
Seguendo i tuoi passi in te io avrò
la luce che illumina i giorni e le notti dell’anima.            Rit. 2v

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.