XVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Lo streaming
non sarà possibile questa sera.
Scusate


Clicca qui per i canti della Messa delle ore 18:30

Domenica di san Cristoforo 2020 – raccolta offerte per le missioni

I missionari vivono una Chiesa che va alle persone e le accompagna, le incoraggia, le conforta e forma con loro una comunità che li rafforza, condividendo gioia e sofferenza. Desideriamo sostenere questo prezioso lavoro, aiutandoli nei loro spostamenti. Sono circa una trentina i missionari e le missionarie che stanno attendendo con ansia di veder esaudita la loro richiesta di finanziamento: auto, moto, un minibus per l’Indonesia e uno per l’India, un mezzo di soccorso per lo Zimbabwe, ecc.
Per questo motivo, nonostante il momento particolare in cui ci troviamo, insieme alla “Katholische Männerbewegung” (Azione Cattolica) ci permettiamo di chiedere ai fedeli delle offerte.
Quest’anno abbiamo ricevuto dei semi di caffè da un avvincente progetto in Guatemala e li abbiamo distribuiti in sacchettini, insieme ad un volantino. Questi semi di caffè possono essere piantati, possono crescere e persino dare frutti. Troverete le istruzioni sul volantino. Dovrebbero ricordarci il bastone di s. Cristoforo, che fiorì e diede frutti nel corso di una notte. La “Katholische Männerbewegung” (KMB) ha inserito nel sussidio per la s. messa anche altre riflessioni.

Lo scorso anno, durante la Domenica di san Cristoforo, sono stati raccolti 253.511,90 Euro con cui sono state acquistate 20 auto, 9 moto, 10 biciclette e un’ambulanza; 17 in Africa, 3 in Sud America, 7 in Asia e 2 in Europa orientale.

Prima lettura 1Re 3,5.7-12 Hai domandato per te la sapienza.
Salmo responsoriale Sal 118 Quanto amo la tua legge, Signore!
Seconda lettura Rm 8,28-30 Ci ha predestinati a essere conformi all’immagine del Figlio suo.

+ Dal Vangelo secondo Matteo 13,44-52
In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:
«Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.
Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti.
Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».
Parola del Signore.

8:45 omelia di don Mario ai Piani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.