Josef Mayr-Nusser: ricordare per cambiare

Sabato 3 ottobre 2020

Sabato 3 ottobre 2020 un gruppo di organizzazioni giovanili diocesane invita al giorno della memoria del beato Josef Mayr-Nusser nel Duomo di Bolzano. In tre momenti speciali si evidenzierà l’importanza del beato di Bolzano per la società e la Chiesa di oggi..

Il 4 ottobre 1944 Josef Mayr-Nusser rifiutò il giuramento delle SS ad Adolf Hitler. Fu poi imprigionato e morì durante il trasporto al campo di concentramento. Il suo coraggioso “No” a Hitler fu la conseguenza interiore del suo impegno sociale e cristiano, della sua formazione della coscienza e del suo atteggiamento di fede.

Anche oggi abbiamo bisogno di coraggio civile, di impegno verso gli altri, di coraggio e di dedizione. Particolarmente oggi, in vista delle grandi questioni che ci preoccupano: cambiamenti climatici, migrazioni, sfruttamento – e infine la pandemia.

Testimonianza, impegno, coraggio civile e dedizione sono necessari anche nel piccolo: a casa, tra amici, con noi stessi. La fede cristiana può essere la motivazione. Ma l’esempio di Josef Mayr-Nusser incoraggia anche il rinnovamento della chiesa stessa dal suo interno.

L’evento “Josef Mayr-Nusser: ricordare per cambiare” al Duomo di Bolzano si articola in tre momenti:

  • Ore 9:00: S.Messa commemorativa nel Duomo di Bolzano
     
  • Ore 10:00, piazza della parrocchia (accanto al Duomo): “Testimonianza, coraggio civile e servizio”. Impulsi acrobaticamente accompagnati da artisti dell’associazione circense Animativa.
     
  • 10:45: „Siate benedetti oggi – siate cristiani oggi”: meditazione musicale con testi e il musicista del conservatorio Łukasz Dziedziak nel Duomo di Bolzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.