Adorazione biblica III Domenica di Quaresima

III DOMENICA DI QUARESIMA – II VESPRI

V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio / Come era …


Inno 

1^ Antifona

Per la gloria del tuo nome, Dio onnipotente,
vieni a liberarci, donaci tempo per la penitenza.

SALMO 109, 1-5. 7

Oracolo del Signore al mio Signore: *
«Siedi alla mia destra, 
finché io ponga i tuoi nemici *
a sgabello dei tuoi piedi». 

Lo scettro del tuo potere stende il Signore da Sion:
«Domina in mezzo ai tuoi nemici.

A te il principato nel giorno della tua potenza *
tra santi splendori; 
dal seno dell’aurora, *
come rugiada, io ti ho generato». 

Il Signore ha giurato e non si pente: *
«Tu sei sacerdote per sempre 
al modo di Melchisedek». 

Il Signore è alla tua destra, *
annienterà i re nel giorno della sua ira. 
Lungo il cammino si disseta al torrente *
e solleva alta la testa.

Gloria al Padre e al Figlio / Come era …

 
1^ Antifona

Per la gloria del tuo nome, Dio onnipotente,
vieni a liberarci, donaci tempo per la penitenza.


2^ Antifona

Il tuo sangue, o Cristo, Agnello senza colpa,
è il prezzo della nostra libertà.

SALMO 110

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore, *
nel consesso dei giusti e nell’assemblea. 

Grandi sono le opere del Signore, *
le contemplino coloro che le amano. 
Le sue opere sono splendore di bellezza, *
la sua giustizia dura per sempre. 

Ha lasciato un ricordo dei suoi prodigi: *
pietà e tenerezza è il Signore. 
Egli dà il cibo a chi lo teme, *
si ricorda sempre della sua alleanza. 

Mostrò al suo popolo la potenza delle sue opere, *
gli diede l’eredità delle genti. 

Le opere delle sue mani sono verità e giustizia, *
stabili sono tutti i suoi comandi, 
immutabili nei secoli, per sempre, *
eseguiti con fedeltà e rettitudine. 

Mandò a liberare il suo popolo, *
stabilì la sua alleanza per sempre. 

Santo e terribile il suo nome. *
Principio della saggezza è il timore del Signore, 
saggio è colui che gli è fedele; *
la lode del Signore è senza fine.

Gloria al Padre e al Figlio / Come era …

2^ Antifona

Il tuo sangue, o Cristo, Agnello senza colpa,
è il prezzo della nostra libertà.


3^ Antifona

Cristo ha preso su di sé la nostra debolezza,
ha conosciuto il nostro dolore.

CANTICO Cfr. 1 Pt 2, 21-24  

Cristo patì per voi, 
lasciandovi un esempio, *
perché ne seguiate le orme: 

egli non commise peccato 
e non si trovò inganno *
sulla sua bocca;

oltraggiato non rispondeva con oltraggi, *
e soffrendo 
non minacciava vendetta

ma rimetteva 
la sua causa *
a colui che giudica con giustizia. 

Egli portò i nostri peccati 
sul suo corpo *
sul legno della croce, 

perché, non vivendo più per il peccato, 
vivessimo per la giustizia. *
Dalle sue piaghe siamo stati guariti.


Gloria al Padre e al Figlio / Come era …


3^ Antifona

Cristo ha preso su di sé la nostra debolezza,
ha conosciuto il nostro dolore.

Lettura Breve 1 Cor 9, 24-25

Non sapete che nelle corse allo stadio tutti corrono, ma uno solo conquista il premio? Correte anche voi in modo da conquistarlo! Però ogni atleta è temperante in tutto; essi lo fanno per ottenere una corona corruttibile, noi invece una incorruttibile.

Responsorio
R. Lampada ai miei passi * è la tua parola.
Lampada ai miei passi è la tua parola.

V. Luce sul mio cammino,
è la tua parola.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Lampada ai miei passi è la tua parola.

Antifona al Magnificat

Anno B  La casa del Padre mio

è casa di preghiera, dice il Signore.

L’anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia 
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria al Padre e al Figlio / Come era …

Anno B  La casa del Padre mio

è casa di preghiera, dice il Signore.

Intercessioni

Lode a Dio Padre, che per mezzo del suo Verbo, fatto uomo, ci ha rigenerati ad una vita incorruttibile. Animati da questa fede, diciamo umilmente:

Guarda benigno il tuo popolo, Signore.

Intercessioni libere


Padre nostro.


Orazione

O Dio misericordioso, fonte di ogni bontà, tu ci hai proposto a rimedio del peccato il digiuno, la preghiera e le opere di carità fraterna: guarda benigno a noi che riconosciamo la nostra miseria e, poiché ci opprime il rimorso delle colpe, la tua misericordia ci sollevi. Per il nostro Signore.

Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. R. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.