II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

◼︎ Notiziario Parrocchiale: scarica qui
◼︎ Consigli della CEI nell’attuale aggravamento della situazione pandemica > clicca qui

◼︎ gio. 20 gen . ore 18:00 al Teatro Cristallo: conferenza: “Solo contro Hitler” su Franz Jägerstätter con Francesco Comina, modera Chiara Bonvicini prenotazioni@teatrocristallo.it
◼︎ gio. 20 gen. ore 20:00 su Zoom incontro di tutti i CPP di Bolzano
◼︎ ven. 21 gen. ore 20.00 Chiesa evangelica – Via Col di Lana Preghiera ecumenica nella Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani > clicca qui

Prima lettura Is 62,1-5 Gioirà lo sposo per la sposa.
Salmo responsoriale Sal 95
Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore.
Seconda lettura 1Cor 12,4-11 L’unico e medesimo Spirito distribuisce a ciascuno come vuole.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni 2,1-11

In quel tempo, vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c’era la madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli.
Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno vino». E Gesù le rispose: «Donna, che vuoi da me? Non è ancora giunta la mia ora». Sua madre disse ai servitori: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela».
Vi erano là sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. E Gesù disse loro: «Riempite d’acqua le anfore»; e le riempirono fino all’orlo. Disse loro di nuovo: «Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto». Ed essi gliene portarono.
Come ebbe assaggiato l’acqua diventata vino, colui che dirigeva il banchetto – il quale non sapeva da dove venisse, ma lo sapevano i servitori che avevano preso l’acqua – chiamò lo sposo e gli disse: «Tutti mettono in tavola il vino buono all’inizio e, quando si è già bevuto molto, quello meno buono. Tu invece hai tenuto da parte il vino buono finora».
Questo, a Cana di Galilea, fu l’inizio dei segni compiuti da Gesù; egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.

Parola del Signore

08Notiziario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.